l'istituto

L’eredità di Enrico Fermi. Le sfide del futuro

Chi Siamo
l'organizzazione

la ricerca

Il CREF promuove linee di ricerca originali e di grande impatto, improntate ai metodi della fisica, ma con un forte carattere interdisciplinare e in relazione con i principali problemi della moderna società della conoscenza.

Linee di ricerca strutturali
LINEE DI RICERCA individuali
Linee di ricerca in storia della fisica
infrastrutture
personale di ricerca

giovani e ricerca

Alta formazione e progetti per giovani ricercatori e ricercatrici

STIAMO CERCANDO...
leggi tutto

terza missione

CREF nasce con la duplice anima di Centro di Ricerca e di Museo Storico, con l’intento di conservare e diffondere la memoria di Enrico Fermi, oltre che favorire un’ampia diffusione e comunicazione della cultura scientifica.

PROSSIMO EVENTO

Ore 11 AM

Seminar open to scholars

news

Pubblicazioni, novità, rassegna stampa

cover_saracco_twitter (1)
Ritratto di Diana Laura Sirghi

personale di ricerca

Diana Laura Sirghi

Nel 1997 ho iniziato a lavorare presso la Facoltà di Fisica  dell’Università di Bucarest nel Dipartimento di Particelle Elementari. La mia prima attività di ricerca ha riguardato lo studio delle condizioni cinematiche necessarie per produrre la risonanza barionica Delta(1520) nelle reazioni di elettroproduzione.
Nel 1992, in seguito ad un concorso nazionale vinto presso l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare di Bucarest (IFIN-HH), ho lavorato come ricercatore nel Dipartimento di Fisica delle Particelle. Dal 2002 al 2022 ho lavorato presso i Laboratori Nazionali di Frascati con attività scientifica dedicata allo studio degli atomi esotici nell’ambito delle collaborazioni internazionali DEAR, SIDDHARTA e SIDDHARTA-2, AMADEUS, presso l’acceleratore DAΦNE, e alla verifica di principi fondamentali della fisica nell’ambito delle collaborazioni internazionali VIP e VIP-2 presso i Laboratori Nazionali del Gran Sasso.
Nell’ambito della collaborazione Italia – Giappone ho partecipato ai turni di misura e all’analisi dati in esperimenti che studiano l’interazione dei kaoni di alta energia con bersagli nucleari, in particolare gli esperimenti E15, E31, E57, E62 presso l’acceleratore J-PARC.
Dal 2022 ad oggi, lavoro presso il CREF nell’ambito del progetto QUBO – “Exploring the QUantum Boundaries of many-body systems – an Odyssey into the gravity related collapse models”, dove svolgo attività di ricerca dedicata al sviluppo di metodi avanzati per la calibrazione in energia e l’analisi dati per la spettroscopia di precisione di raggi X.
Ho partecipato a più di 35 convegni nazionali e internazionali, di cui 22 come relatrice, e 4 come componente del comitato organizzatore.
Ho pubblicato più di 200 articoli su riviste peer-reviewed.
Sono stata membro del Management Board per i progetti europei (FP6,FP7) HadronPhysics/2/3
(2004-2014).